News: Beer attraction - Batteri lattici nella birra

Domenica 19 Febbraio alle ore 14.00, nel corso della seconda  giornata del Beer attraction di Rimini, Nicola Coppe condurrà un interessante laboratorio sull’utilizzo dei batteri lattici nella produzione della birra. Verranno evidenziati pro e contro di questi magnifici e tanto temuti mircorganismi.

 

Inoltre, verranno presentati i preparati commerciali Bioagro ovvero batteri lattici liofilizzati appositamente selezionati grazie a una lunga ricerca al fine di essere pienamente corrispondenti alle esigenze di chi produce birra.

 

Verrà presentato il nuovissimo metodo d’impiego di questi batteri ideato da Nicola Coppe che ne permette l’utilizzo all’interno di qualsiasi birrificio senza avere nessuna paura di contaminazione crociata. La grande e lunga selezione di batteri lattici sensibili al luppolo, accostati a questa particolare tecnica hanno già permesso di ottenere degli ottimi risultati.

 

Programma dell'evento

2 Commenti

Birre acide

Grazie all'utilizzo di Batteri lattici sensibili al luppolo, combinati con uno speciale protocollo di produzione

Sicuro

Per la prima volta in assoluto, la possibilità di realizzare birre acide senza rischio di contaminazione crociata. Questo grazie ad opportuni ceppi selezionati SENSIBILI AL LUPPOLO, abbinati ad un processo di produzione denominato "sour worting"


Facile

Estremamente semplice l'utilizzo che prevede l'inoculo diretto dei fermenti liofilizzati in caldaia di bollitura, dopo aver raffreddato il mosto a 30-35°C


Veloce

I batteri lattici, senza venire a contatto col luppolo acidificano in sole 12-24h, questo perchè non trovano il loro antagonista naturale, il luppolo, che inibisce e rallenta la loro crescita